Lavatrice sottovuoto

Lavatrice sottovuoto IFP in Torneria Pizeta

Per diminuire l'utilizzo di solvente e migliorare l'ambiente di lavoro, nonchè la pulizia dei pezzi, Pizeta ha acquistato nel 2008 una lavatrice di nuova concezione marchiata IFP, azienda italiana.

La particolarità di questa lavatrice è che lavora sottovuoto, permettendo di evitare l'emissione di fumi del solvente all'esterno della camera di lavaggio, evitando così il contatto del personale con agenti chimici pericolosi. Eliminando le dispersioni è anche poi in grado di rimettere in ciclo il solvente già utilizzato, distillandolo. Oltre all'evidente vantaggio a livello ambientale e nella sicurezza dei lavoratori, da non sottovalutare è anche la diminuzione di spesa relativa al solvente. La quantità necessaria è infatti ridotta di oltre dieci volte rispetto una lavatrice tradizionale, permettendo un notevole risparmio economico.